Bouquet sposa

Le tendenze per il 2017

La scelta del bouquet rappresenta, per ogni donna, un passaggio importante e fondamentale nell’organizzazione di un matrimonio. Esso svela l’anima e il carattere della sposa. Per far si che tutto sia perfetto, è necessario sceglierlo prendendo in considerazione lo stile dell’abito, l’acconciatura, la location delle nozze… Ogni stile vuole il suo bouquet.

Bouquet sposa Le tendenze

Il bouquet inoltre, ha un valore simbolico e affettivo molto forte per una sposa: è l’ultimo regalo del futuro sposo da fidanzato ed è il gesto che terminerà la fase di corteggiamento.

Ce ne sono numerosi che sono tra i preferiti delle spose, ma essendo l’anno nuovo portatore di novità e tendenze, andiamo a vedere quali sono le forme e le tipologie più gettonate per questo 2017.

Il classico, che non tramonta mai, è il bouquet della forma tondeggiante, con fiori a gambo corto e dalla corolla importante, come le peonie o le rose, regine di ogni bouquet.

Bouquet sposa tendenze 2017

Country style è il bouquet campestre, composto da fiori e piante che sembrano appena raccolti da un campo. Velo da sposa, margheritine, camomilla, lavanda, ma anche rami di ulivo o di eucalipto, poi raccolti e legati insieme da rafia, lino o spago.

Allungato, simile al campestre, ma col requisito fondamentale che ci siano fiori a gambo lungo, come la lavanda. Perfetto per spose che scelgono uno stile semplice e abiti dalle linee scivolate.

A cascata, dove parte della composizione scende verticalmente. Sono indicati per spose alte e prestanti, di modo che l’accessorio non adombri la silhouette.

Asimmetrico, che appare scomposto nella forma e disarmonico nell’accostamento dei colori e delle specie floreali: l’obiettivo è scardinare le tradizioni e le regole, lasciando tutti a bocca aperta. Per spose fuori dagli schemi, che non hanno paura di osare.

2017-11-24T12:35:38+00:00